Lingue straniere moderne - Profili professionali

 

I laureati del corso di studio potranno svolgere attività professionali nel campo dei servizi culturali, incluse biblioteche e archivi, delle pubbliche relazioni (aziendali e non), della pubblicità, della pubblicistica e del giornalismo culturale, dello spettacolo e delle comunicazioni di massa, oltre che attività più specifiche all'interno di enti culturali italiani e stranieri in Italia e all'estero, all'interno di organizzazioni internazionali e di vari settori dell'industria e del terziario avanzato.

Possibili ambiti occupazionali

  • Professioni nella mediazione culturale, nell’editoria (cartacea e digitale), in diversi ambiti redazionali e in quelli connessi alla traduzione: da quella letteraria, a quella funzionale, al doppiaggio cinematografico, televisivo e audiovisivo.
  • Impieghi nell’ambito dei servizi traduttivi, delle relazioni pubbliche e dei servizi commerciali, aziendali, turistici, culturali e promozionali; in biblioteche e archivi, nella pubblicità, nella comunicazione di massa.
  • Ruoli da operatore in enti culturali italiani e stranieri in Italia e all’estero, in organizzazioni internazionali, in vari settori dell’industria, del terziario avanzato e del terzo settore (ONG e enti non-profit)